Privacy Policy Risanamento impianti gas - SystemMind
risamento impianti gasrisamento impianti gas

Hai fughe di gas? Il tuo impianto gas è datato?

Non preoccuparti!

Puoi affidarti a noi per un intervento tempestivo per risolvere il tuo problema.

I nostri operatori verificheranno il tuo problema di fuga di gas e la sigilleranno grazie all’utilizzo di nuove tecnologie e alla loro esperienza.

Grazie ai nostri tecnici specializzati e operatori qualificati, potremmo anche riportare il tuo impianto gas alla tenuta originaria.

Una volta che il lavoro è ultimato verrà certificato che l’impianto è a norma di Legge e verrà rilasciata una garanzia decennale.

Tutto questo senza rompere muri, senza tubi nuovi a vista e senza arrecare alcun disagio!

Perché succedono perdite di gas?

Perché con il passare degli anni i tubi di distribuzione del gas si usurano causando perdite di gas, localizzate sulle giunzioni meccaniche, che sono molto pericolose. La tecnica brevettata e conforme alle norme UNI-EN 11137, utilizzata da System Mind Srl, garantisce una perfetta sigillatura delle giunzioni meccaniche dei tubi del gas.

Quale tecnica utilizziamo?

La tecnica di risanamento consiste nell’introdurre all’interno delle tubazioni, con particolari attrezzature e con procedure standardizzate, uno specifico liquido (una miscela di materiali sintetici a base di acqua, esente da solventi, non tossica, fisiologicamente sicura, non infiammabile) che sigilla le perdite delle giunzioni meccaniche nei tubi di gas, evitando così inutili costi di demolizione e rifacimenti o fastidiosi tubi esterni.

La procedura deve seguire un rigoroso protocollo di applicazione:

  • Chiudere e svuotare il condotto difettoso.
  • Misurare il volume della perdita.
  • Chiudere le valvole di afflusso.
  • Togliere la rubinetteria e i raccordi alle estremità della tubazione da trattare.
  • Chiudere le uscite di utilizzo del tubo.
  • Soffiare bene l’impianto con aria.
  • Mettere sotto pressione il tubo da risanare.
  • Utilizzo di specifica pompa di caricamento e movimentazione della resina.
  • La resina immessa nel tubopermette di sigillare il punto della perdita e di creare una pellicola elstica su tutta la superficie interna della tubazione.
  • Estrazione della resina in eccesso.
  • Fase di asciugatura.
  • Riattivazione dell’impianto.

Risparmia tempo e denaro, e togliti tutte le preoccupazioni contattandoci utilizzando questo form

Nome*

Email*

telefono*

raccontaci le tue esigenze*

I campi contrassegnati con * sono obbligatori