Privacy Policy Condominio: obbligo della contabilizzazione del calore entro il 31.12.2016 - SystemMind

Condominio: obbligo della contabilizzazione del calore entro il 31.12.2016

E’ in fase di recepimento (scadenza 5 giugno 2014) la Direttiva Europea, 2012/27/UE che impone agli Stati membri di fissare un obiettivo nazionale indicativo di efficienza energetica i così detto pacchetto clima 20-20-20 che prevede l’ottenimento di una riduzione di impiego di energia primaria del 20% entro il 2020 al fine di limitare le emissioni di CO2 nell’atmosfera.

La Direttiva europea prevede regimi obbligatori di efficienza energetica per il riscaldamento e il raffreddamento.

Il nostro paese ha già approvato in via preliminare lo schema di decreto legislativo di attuazione della Direttiva ed è ora al vaglio delle Commissioni Parlamentari competenti.

Per quanto riguarda i condomini è importante sottolineare che il nuovo provvedimento prevede che entro il 31 dicembre 2016, tutti gli edifici con il riscaldamento centralizzato dovranno dotarsi di termoregolazione e contabilizzazione del calore.

Nei condomini con riscaldamento centralizzato sarà quindi necessario installare obbligatoriamente entro il 31 dicembre 2016 sistemi di termoregolazione e di contabilizzazione del calore individuali, da installarsi su ogni singolo radiatore per la corretta misurazione dei consumi (così come previsto dalla norma UNI EN 834).

Questi sistemi tecnologici consentono infatti sia di regolare autonomamente la temperatura in ogni unità immobiliare, sia di suddividere le spese in proporzione a quanto ciascun condomino effettivamente consuma (si possono ottenere risparmi di combustibile tra il 10% e il 30% annui).

Per maggiori dettagli clicca QUI’
Dotare l’impianto di riscaldamento centralizzato di valvole termostatiche e di ripartitori elettronici del calore per il conteggio pro-capite di ogni singolo condomino, porta indubbiamente una serie di vantaggi:

consente di rendere energeticamente efficiente l’intero immobile, contribuendo anche alla riduzione di emissioni di CO2
permette di abbattere i consumi, premiando le famiglie virtuose che ridurranno le temperature attraverso l’impiego delle valvole termostatiche
l’utente può disporre del servizio di riscaldamento in qualunque ora del giorno
l’utente può ottenere la temperatura desiderata in ogni locale; la valvola termostatica, regola automaticamente l’emissione di ogni singolo radiatore tenendo conto anche di eventuali apporti “gratuiti” quali presenza di persone, soleggiamento, funzionamento di elettrodomestici …
l’utente paga solamente il calore erogato dai propri radiatori; ha così modo di risparmiare, limitando l’erogazione nei locali meno utilizzati
Eventuali opere di risparmio energetico che l’utente decidesse di eseguire nel proprio appartamento (installazione di doppi vetri, isolamento termico di pareti…) comporterebbero un suo esclusivo vantaggio in termini di consumo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Lascia la tua email per rimanere in contatto con SystemMind!
Scoprirai tutte le nostre novità, consigli e servizi direttamente nella tua mail ogni due settimane.
0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Questo contenuto è protetto!
Avvia la chat
Ciao! Come ti posso aiutarti?