Privacy Policy Agevolazioni Fiscali 2016: Legge Stabilità n. 208 del 28/12/15

Agevolazioni fiscali 2016

E’ stata da poco pubblicata sulla gazzetta ufficiale la legge n. 208 del 28/12/15 così definita “Legge di stabilità” che conferma fino al 31 dicembre 2016 la possibilità di beneficiare della:

DETRAZIONE 50% IRPEF per “ristrutturazioni edilizie” ed interventi finalizzati al risparmio energetico in immobili residenziali esistenti (ad es. sostituzione della caldaia con un modello ad ‘alto rendimento’, installazione di impianti domestici fotovoltaici),

DETRAZIONE 65% IRPEF – IRES per le “riqualificazioni energetiche” degli edifici esistenti (ad es. sostituzione caldaia con modello a condensazione o pompa di calore, installazione di pannelli solari termici),

Le detrazioni fiscali sono “recuperabili” in 10 anni, con i tetti di spesa e le modalità ormai note.

La “Legge di Stabilità” ha introdotto anche alcune novità fra le quali spicca la possibilità per pensionati, dipendenti e autonomi a basso reddito, di cedere il credito corrispondente alla Detrazione 65% loro spettante ai fornitori che hanno effettuato i lavori di riqualificazione energetica su parti comuni degli edifici condominiali (occorrerà, però, attendere l’emanazione delle modalità applicative).

Preme sottolineare che con la “Legge di Stabilità” ha altresì prorogato al 31 dicembre 2016 la possibilità di aderire alla tariffa elettrica sperimentale “D1” da parte dei clienti domestici che utilizzano pompe di calore elettriche come sistema di riscaldamento delle proprie abitazioni di residenza.
La tariffa “D1” prevede un prezzo costante per ogni kWh consumato, indipendentemente dai consumi annui totali ed è applicabile alle forniture di energia elettrica per l’abitazione di residenza.

Questa tariffa elettrica “agevolata”, insieme alla Detrazione 65% rende di fatto sempre più conveniente il ricorso agli impianti domestici di climatizzazione invernale basati su pompe di calore elettriche.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Lascia la tua email per rimanere in contatto con SystemMind!
Scoprirai tutte le nostre novità, consigli e servizi direttamente nella tua mail ogni due settimane.
0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Questo contenuto è protetto!
Avvia la chat
Ciao! Come ti posso aiutarti?