Privacy Policy Novità Ecobonus: la detrazione fiscale per le caldaie scende al 50%

Novità Ecobonus: le detrazioni per le caldaie scendono al 50%

Detrazione Fiscale Caldaie

La detrazione fiscale scende dal 65% al 50%

Con la conversione in legge del Decreto Rilancio 2020, sono state apportate delle sostanziali modifiche relativamente all’aliquota di detrazione fiscale che spetta in caso d’installazione di una caldaia a condensazione.

Se prima per ottenere la detrazione del 65% bastava solamente sostituire la caldaia esistente optando per una nuova a condensazione, con l’entrata in vigore della Legge sopracitata non sarà più così: si otterrà un rimborso fiscale del 50% per la sola sostituzione mentre, per usufruire del 65% sarà necessario installare, oltre alla caldaia, anche dei sistemi di termoregolazione evoluti, appartenenti a determinate classi designate con esclusione degli impianti condominiali (come esplicitato nelle FAQ ENEA al punto 15.D comma 347).

 

Riferimenti legislativi

Al fine di semplificare l’attuazione delle norme in materia di interventi di efficienza energetica e di coordinare le stesse con le disposizioni dei commi da 1 a 3 del presente articolo, l’articolo 14 del Decreto Legge 4 giugno 2013, n.63, convertito, con modificazioni, dalla Legge 3 agosto 2013, n.90, sono apportate le seguenti modificazioni, con efficacia dal 1° gennaio 2020:

a) il secondo, il terzo e il quarto periodo del comma 1 sono soppressi;


b) dopo il comma 2 e’ inserito il seguente:
2.1. La detrazione di cui ai commi 1 e 2 è ridotta al 50 per cento per le spese, sostenute dal 1° gennaio 2018, relative agli interventi di acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi, di schermature solari e di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione, del 18 febbraio 2013. Sono esclusi dalla detrazione di cui al presente articolo gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe di cui al periodo precedente. La detrazione si applica nella misura del 65 per cento per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione, di efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal citato regolamento delegato (UE) n. 811/2013, e contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti, appartenenti alle classi V, VI oppure VIII della comunicazione 2014/C 207/02 della Commissione, o con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro, o per le spese sostenute per l’acquisto e la posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione”.

Per consultare una guida esplicativa pubblicata dall'ENEA il giorno 28/07/2020

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )
Lascia la tua email per rimanere in contatto con SystemMind!
Scoprirai tutte le nostre novità, consigli e servizi direttamente nella tua mail ogni due settimane.
0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Questo contenuto è protetto!
Avvia la chat
Ciao! Come ti posso aiutarti?